Masticare betel dei Vietnamiti

 

trau-cau

L’abitudine di masticare il betel e’ legata alla leggenda vietnamita “L’areca ed il betel”. L’areca ed il betel sono due alberi molto diffusi in Vietnam. Una cosa che sicuramente vedrete in vendita dovuque sulle bancarelle nelle strade del Vietnam. Non e’ commestibile. Se provate a ingerirlo ve ne pentirete.

La noce, che e’ il seme della palma di betel ( un bell’albero, tra l’altro) va infatti masticata. Di solito ha una fessura che viene riempita di lime, poi il tutto viene avvolto in una foglia. Come il tabacco, e’ piuttosto forte di primo acchito ma alla fine ne sarete conquistati. La prima volta che si assaggia la noce di betel il viso si arrossa, i masticatori abituali infatti sostengono che abbia effetti eccitanti. Come nel caso del tabacco da masticare, provoca un eccesso di salivazione e i masticatori devono sputare in continuazione. Le macchie di colore marrone- rossastro che vedete sui marciapiedi non sono di sangue, bensi’ di saliva intrisa di succo di betel. Anni di masticazione continua rendono i denti di colore sempre piu’ scuro che alla fine volge quasi al nero.

Il masticare il betel e’ essenziale per il fidanzamento e le nozze in Vietnam. E ‘anche un simbolo di amore eterno.

Share Button