Siemreap

Siem Reap e’ una città e una provincia della Cambogia nord occidentale, situata tra le rovine di Angkor Wat ed il grande Lago di Tonle Sap, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, è la porta d’ingresso al più grande complesso religioso del mondo, in mezzo alla foresta tropicale.

Da vedere a Siemreap :

angkor_watAngkor Wat: La civiltà Khmer ha conservato il proprio dominio sul Sud-est asiatico per seicento anni, dall’802 al 1432 d.C., ed Angkor Wat, costruito tra il 1100 e il 1150, ne rappresenta forse il massimo splendore. Tra il fossato che circonda il tempio e la parte più interna dello stesso, è stato costruito un camminamento ricoperto in ogni angolo da bassorilievi che descrivono scene di guerra, umane e divine. Sempre nei pressi del fossato, un paio di piscine permettono alle tre cupole del tempio di assumere diversi colori nel riflesso dell’acqua che varia seguendo i movimenti del sole.* Il Bayon : è uno dei tempi di Angkor. Fu costruito nel tredicesimo secolo come tempio di stato del re Jayavarman VII e si trova al centro di quella che era la sua capitale, Angkor Thom. La sua caratteristica distintiva è la moltitudine di visi sorridenti che sono sulle torri che si elevano sempre più verso il centro. Il Bayon è l’ultimo tempio di stato che fu edificato ad Angkor, e l’unico ad essere costruito principalmente come tempio buddista (anche se qui si veneravano diversi altri dei). Fu l’edificio più importante del programma costruttivo di Jayavarman VII, e la somiglianza dei visi posti sulle torri del tempio con le statue del re hanno portato molti studiosi a concludere che i visi sono, almeno in parte, delle rappresentazioni di Jayavarman VII.* Ta Phrom: è un tempio di Angkor, in Cambogia, costruito nello stile Bayon principalmente nel tardo dodicesimo e agli inizi del tredicesimo secolo. È situato approssimativamente ad un chilometro ad est di Angkor Thom, sul bordo beridionale del Baray orientale vicino a Tonle Bati, fu costruito dal re Jayavarman VII come monastero buddista Mahayana e come università. Diversamente dalla maggior parte dei templi di Angkor, Ta Prohm è rimasto nelle stesse condizioni in cui è stato trovato; l’atmosfera creata dalla combinazione di alberi che crescono sulle rovine e la giungla circostante lo hanno reso uno dei templi più popolari di Angkor.Siemreap* Angkor Thom: Angkor Thompiù che un tempio è una città fortificata, finita di costruire pochi anni dopo Angkor Wat. Al suo interno, il complesso più grande è quello di Bayon, costruito per soddisfare l’ego del sovrano Jayavarman VII, che pretese che fossero scolpite nelle rocce decine di immagini del suo volto. Vicinissimo a Bayon sorge il tempio Baphuon, famoso per una statua di buddha reclinata lunga almeno quaranta metri. A seguire, la terrazza degli elefanti, da cui i sovrani amavano assistere agli spettacoli teatrali organizzati in loro onore nelle torri e nelle piscine di fronte alla terrazza stessa.

* Banteay Srei : è un tempio induista dedicato a Shiva, il nome significa Il tempio delle donne. È stato costruito nel X secolo d.C. e si trova nella famosa area di Angkor, in Cambogia, per la precisione vicino alla collina Phnom Dei, a circa 25 km dal principale gruppo di templi di Yasodharapura (una della capitali dell’Impero Khmer) e dall’Angkor Thom. La maggior parte del tempio è costruito in arenaria e le colonne e le pareti interne presentano un numero incredibile di accuratissime decorazioni ammirabili ancora oggi, al di fuori del tempio si possono osservare poche rovine di quella che doveva essere una piccola città sorta attorno al tempio di nome Isvarapura.

Share Button

Altri siti