Baia di Halong

La baia di Halong

Con la bellezza incantevole, la baia di Ha Long  è dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità patrimonio dal 1994, ma anche, dall’11 Novembre 2011 “seconda meraviglia della natura del mondo”. Il nome Ha Long significa che il luogo dove il drago scende il mare. Si riferisce a una leggenda in cui si narra di come un simile animale fantastico abbia creato la baia e le isole dimenando la sua coda.

Essa è costituita da 1553 km di acqua da cui emergono 1969 isolotti di origine calcarea battezzate con nomi creati dall’immaginazione dei marinai: il gallo che combatte, la tartaruga, il cane, la testa del bufalo e molti altri. Le grotte spettacolari sono: quella “dei pali di legno” (Hang Đầu Gỗ),   quella “del palazzo celeste” oppure quella “delle sorprese” (Sưng Sốt).  

Inoltre,  la maggior parte delle isolette hanno preso il nome dalla propria forma. Per esempio, i nomi sono Voi (elefante), Gà Chọi (artiglio da combattimento) e Mái Nhà (tetto)…. Dalle giunche  e sampan, avrà l’occasione di comtemplare un panoramo pittoresco alla baia. La baia di Ha Long è indubiamente molto suggestivo per qualsiasi turista che viene a nord del Vietnam.

Cosa da vedere e fare:

-Escursione in crociera (2 giorni/1notti) per visitare le grotte pìu belle della baia, pernottamento al bordo.

– Fa snorkeling e va in kayaking tra le grotte della baia.

– Visita del villaggio dei pescatori alla baia.

– Cena nella grotta con le candelle, fiori, musica classica.

error: Content is protected !!